PostHeaderIcon IL CENTRO FAMIGLIE

Il Centro Famiglie San Riccardo Pampuri nasce nel 2001 con l’intento di promuovere e  sostenere momenti di confronto e riflessione sullo stile educativo genitoriale e sulla  comunicazione in famiglia, attraverso una pluralità di servizi di carattere educativo,  informativo, di confronto e di scambio di esperienze.

Se da una parte il Centro svolge un’importante funzione di aggregazione  intorno a tematiche importanti che valorizzano l’esperienza genitoriale mettendone in  risalto gli elementi comuni che la rappresentano come un’esperienza di molti, dall’altra lo  stesso funge da sostegno nelle fasi evolutive più delicate della crescita:  un sostegno specifico che diventa significativo se tiene conto oltre che degli  elementi comuni della relazione genitore-figlio, anche degli aspetti di unicità di questo rapporto che lo rendono esclusivo.

Il Centro Famiglie è l’unica struttura, in provincia di Foggia, accreditata presso la Regione  Puglia, per l’esercizio delle attività socio-assistenziali, per minori, tra quelle iscritte nel Registro di cui all’art.  53 della legge Regionale n. 19/2006 e all'art. 93 del R.R. n. 4/2007.

 

Tra i professionisti:

 

 

 

 

 

 

 

Carlo Rubino

Direttore

Ricercatore nel sociale

Coordinatore di progettualità attinenti il Terzo Settore (tra le altre servizio ADI, SAD, 118, Familia Felix, Servizio Civile)

Presidente del consorzio di Cooperative Sociali OPUS

Presidente provinciale e consigliere regionale del MODAVI

Presidente dell'Università Popolare della Terza Età "Madre Teresa di Calcutta"

Direttore Editoriale del mensile Preappennino Oggi

Consigliere Centro di Servizio al Volontariato Daunia

 

 


Silvia Raschini

Psicologa e Psicoterapeuta - vicedirettore

Iscritta all'Albo dell'Ordine degli Psicologi della Regione Puglia

Membro dell'Associazione Italiana di Analisi Transazionale

Responsabile regionale del progetto nazionale Operazione Naso Rosso volto a sensibilizzare i giovani ad una guida responsabile

Psicologa per progetti inerenti l'area Famiglie e minori come: Mamma et labora, A scuola InForma e La bussola




 



 


Valentina Dibisceglia

Educatrice

Responsabile del servizio Autismo al Centro

Educatrice in attività inerenti il sostegno di categorie svantaggiate (tra le altre minori a rischio, disabili, famiglie che versano in situazioni economiche svantaggiate)

Responsabile regionale del progetto nazionale Mamma et labora, volto all'inserimento lavorativo di ragazze madri

Educatrice per il progetto Familynet finalizzato alla messa in rete delle associazioni familiari

 


Vito Di Cristo

Avvocato del Foro di Bari

Iscritto presso l'Albo dei Praticanti Avvocati Abilitati di Bari

Specializzato nel campo del diritto civile e di famiglia

 

 

 



 


Lelio Pagliara

Sociologo

Specializzato in consulenza familiare

Docente liceale di filosofia e scienze umane

Docente universitario di sociologia della religione e metodologia del lavoro di gruppo

Già consulente familiare presso Consultorio Dioceseno “Il Faro"

Già Presidente del Forum del Terzo Settore e vice Presidente del Centro Servizi al Volontariato Daunia



 


Marcello Marino

Medico

Vicepresidente A.D.A. onlus-Associazione Daunia Autismo

Insegnante dei metodi naturali di regolazione della fertilità

Consulente presso il Consultorio Diocesano "Il Faro"

Titolare del servizio di Continuità Assistenziale della ASL/FG3 presso la sede di Biccari (Foggia)

 



 

 





 

STANZA CON SPECCHIO UNIDIREZIONALE e CABINA REGIA

per osservazioni, valutazioni psicodiagnostiche, psicoterapia, ascolti protetti, perizie e incontri familiari in spazio neutro

La stanza è insonorizzata verso l'esterno grazie all’uso di una serie di materiali innovativi che permettono una registrazione audio di altissima qualità: rivestimento in legno, parquet e boiserie ad alto assorbimento acustico, cui si accompagna una tenda fono-assorbente e blackout realizzata con materiale tecnologicamente avanzato.

Il sistema di videoregistrazione è costituito da telecamere posizionate in punti discreti che permettono una visuale a 360°. Le telecamere sono completamente controllabili da remoto. Il sistema di registrazione permette l'aggiunta di ulteriori telecamere ed effettua la registrazione su due tracce video per non perdere nessun particolare.

La registrazione avviene su supporti digitali ottici e magnetici nel rispetto delle normative sulla privacy.


MEDIATECA

per consultazione testi e materiale multimediale, osservazione di trattamenti e formazione

La stanza è dotata di una biblioteca ricca di volumi legati ad argomenti socio-psico-educativi inerenti il settore famiglia e minori, cui si aggiungono numerose pubblicazioni a carattere legale.

È presente una vasta gamma di materiale multimediale come film didattico-educativi a disposizione di scolaresche, associazioni ed enti che ne fanno richiesta.
Inoltre è possibile osservare l'attività svolta nella stanza adiacente attraverso una trasmissione in tempo reale sul monitor e l'utilizzo di cuffie wireless. Le tendine blackout e la porta satinata consentono lo svolgimento dell'attività nel pieno rispetto della privacy.

AREA PROGETTAZIONE

È la stanza all’interno della quale lo staff della progettazione del centro si occupa dello sviluppo e realizzazione di iniziative riguardanti minori e famiglie.
Attualmente sono in corso i seguenti progetti:

-    “Centro Famiglie” – con il Comune di Foggia – prevede attività di sostegno alla genitorialità attraverso reti di supporto alle relazioni familiari, finalizzate alla prevenzione ed al superamento delle situazioni di crisi e di disagio psicosociale e relazionale che possono verificarsi all'interno di famiglie con minori;

-     “Amico web” – con la Regione Puglia, prevede la creazione di una struttura d’appoggio alla vita sociale dei diversamente abili e delle loro famiglie, attraverso uno spazio di conoscenza e orientamento all’utilizzo delle tecnologie, utile a sostenere ed aiutare la famiglia nel conseguimento dell’autonomia della persona disabile all’interno ed all’esterno del proprio nucleo familiare;

-     “Familynet” – finanziato da Fondazione con il Sud, si basa sul potenziamento del sistema locale di protezione sociale per le famiglie, favorendo la conoscenza dei servizi presenti sul territorio a favore di quest’ultime e garantendogli efficacemente l’accesso;

-     “Mamma et Labora” – in collaborazione con l’associazione MODAVI, promuove interventi di sensibilizzazione, consulenza, assistenza, orientamento e formazione, per il miglioramento della vita delle ragazze madri, attraverso percorsi di accompagnamento personalizzati per l’accesso al mercato del lavoro, prevenendo o agevolando la fuoriuscita da condizioni di marginalità e povertà;

-     “Stile di vita sano: A scuola InForma” – in collaborazione con Coca Cola Foundation, mira a favorire l'educazione dei giovani ad un corretto stile di alimentazione legata alla pratica di attività sportive.

 

Il Centro Famiglie si riconosce negli insegnamenti e nei precetti della dottrina sociale della Chiesa e nella missione generale e specifica della costruzione di un umanesimo integrale e solidale, precisamente:

- Offrire opportunità di lavoro alle fasce deboli

- Perseguire uno sviluppo equo e solidale

- Creare forme di lavoro alternative

- Educare all’etica della responsabilità

- Garantire il principio della solidarietà

- Stimolare il principio della sussidiarietà

 
GIORGIO CASOLI
VILLA ROSA
MARIA SS SERRITELLA