PostHeaderIcon SERVIZI OFFERTI

Sportello d’ascolto

È lo spazio di prima accoglienza. Il professionista, attraverso l’ascolto attivo, opera insieme all’utente una prima valutazione dei bisogni. Il caso sarà discusso successivamente con l’equipe del Centro che deciderà il percorso idoneo da intraprendere. Durante il primo incontro libero e gratuito, l’utente potrà ricevere tutte le informazioni riguardanti il funzionamento del Centro San Riccardo Pampuri.

Consulenza familiare

La consulenza è un servizio rivolto al singolo o alla coppia, con o senza figli, che vive un momento di difficoltà o crisi familiare e manifesta il desiderio di confrontarsi con un esperto esterno. Si tratta di un vero e proprio percorso di miglioramento degli stili educativi e della comunicazione all’interno della famiglia, partendo dalle concrete difficoltà quotidiane. Sono previste consulenze psicologiche, legali e medico-sanitarie.

Biblioteca

Nel Centro è stata allestita una biblioteca che raccoglie pubblicazioni sul tema delle famiglie e dei minori: la relazione genitori-figli, le problematiche familiari, le difficoltà dei minorenni, l’affido e l’adozione, la disabilità, ecc. L’accesso alla biblioteca è consentito negli orari di apertura del Centro e il servizio è completamente gratuito. È possibile consultare i testi presso il Centro o ottenerli in prestito dietro la compilazione di un apposito modulo.

Auto-mutuo aiuto

Il Centro offre uno spazio dove le singole persone, le coppie o le famiglie che vivono le stesse difficoltà possono incontrarsi per condividere le proprie esperienze di vita puntando ad un cambiamento personale e sociale. Uno specialista favorisce l’interazione tra i membri del gruppo per creare un clima costruttivo e positivo.

Spazio neutro

È lo spazio destinato agli incontri tra bambini e genitori volto a favorire il rapporto tra genitori naturali e figli nel caso in cui un bambino sia stato allontanato da casa per gravi motivi. Lo spazio è utilizzato anche per garantire il diritto di visita e di relazione tra bambini e genitori coinvolti in vicende di separazione/divorzio conflittuali.

Psicoterapia

La psicoterapia è un percorso attraverso il quale il soggetto, grazie alla presenza di un professionista, ricostruisce la propria storia personale individuando gli elementi problematici ed esaminando le proprie emozioni. Questo permette di raggiungere una maggiore serenità nella relazione con se stessi migliorando, di conseguenza, la qualità delle relazioni affettive e sociali. La psicoterapia può essere individuale, di coppia e della famiglia. Sono previsti, inoltre, incontri specifici per minorenni.

Punto informativo

È lo spazio allestito per ottenere informazioni su:

-        le attività, i progetti e gli orari del Centro per le famiglie;

-        gli appuntamenti per le consulenze con i professionisti del Centro;

-        i servizi e le opportunità offerti dal territorio alle famiglie e ai propri figli;

-        gli aiuti economici per le famiglie che versano in situazioni economiche svantaggiate.

 

Spazio neutro

Lo spazio neutro si configura come strumento qualificato per osservare e valutare la qualità delle relazioni familiari a seguito di specifiche richieste della magistratura nell’ambito di indagini volte ad acquisire elementi conoscitivi sulle capacità genitoriali. I tempi e le modalità di funzionamento dei singoli incontri saranno definiti dall’equipe del Centro in esecuzione alle disposizioni dell’Autorità Giudiziaria Minorile o Ordinaria.

Laboratori scolastici

L’equipe del Centro organizza laboratori negli istituti secondari di I e II grado per genitori, educatori e insegnanti. Le tematiche affrontate saranno concordate con i singoli docenti e riguardano sostanzialmente l’educazione dei figli, la comunicazione nel rapporto di coppia, le relazioni familiari, ecc. Gli incontri promuovono un momento di confronto tra gli operatori, i genitori e gli educatori attraverso un percorso attivo che si compone di lezioni, laboratori e lavori di gruppo.

Home Maker

È un educatore domiciliare che sostiene soggetti in situazioni di fragilità sociale estrema e i nuclei familiari momentaneamente impossibilitati all’accudimento dei propri figli per difficoltà o indigenza. In entrambi i casi l’intervento educativo è volto a supportare, valorizzare e migliorare le capacità genitoriali in famiglie con situazioni critiche (es. povertà estrema, grave malattia di un genitore, elevato livello di conflittualità familiare, ecc.), in modo da favorire la permanenza del minore nel proprio ambiente familiare ed affettivo, evitando interventi di allontanamento dello stesso.


Sala visione con specchio unidirezionale

È un ambiente composto da una stanza con specchio unidirezionale multimediale fornita di impianto di videoregistrazione con due telecamere fisse, due monitor e una postazione di lavoro per l’analisi e la decodifica del materiale video ripreso per lo svolgimento di diverse attività quali:-        osservazioni;

-        valutazioni psicodiagnostiche;

-        ascolti protetti dei minorenni;

-        incontri familiari in spazio neutro;

-        psicoterapie individuali;

-        consulenze;

-        perizie.

 
GIORGIO CASOLI
VILLA ROSA
MARIA SS SERRITELLA